Una serie di interviste per raccontare come i volontari delle Reti di Famiglie vivono la loro partecipazione al progetto.

Per questa prima intervista abbiamo parlato con Cristina e Marco!

cristina marcoSiamo Cristina Bonzanini e Marco Chiossi, viviamo a Carpi, abbiamo entrambe 42 anni, siamo sposati da 10 anni ed abbiamo due figli. Io (Cristina) sono una consulente informatica, mentre mio marito è un ingegnere meccanico.

Una rete solidale per voi è

Per noi una rete di famiglie è un gruppo eterogeneo di persone che collaborano, un gruppo di volontari con una visione comune ed idee condivise che e si rendono disponibili ad aiutare persone sia interne che esterne alla rete stessa.

Perché avete deciso di far parte di Reti di Famiglie?

Abbiamo deciso di far parte di Reti di Famiglie perché abbiamo inteso questo progetto come un superamento dell'individualismo della nostra società. Ci sentivamo una famiglia che, con gli innumerevoli impegni da incastrare tra figli, lavoro, hobby e casa, viveva all'interno di una sorta di bolla, rimanendo totalmente focalizzata solo su stessa. Abbiamo pensato che fosse un buon modo per riprendere contatto con il mondo che ci circonda e cominciare a notare chi ci è vicino ed ha bisogno anche solo di un piccolo aiuto.

Qual è il progetto di sostegno di cui vi occupate?

Attualmente stiamo aiutando una famiglia composta da madre e figlia. La madre lavora due sere a settimana fino alle 21 e non aveva possibilità di organizzarsi per trovare qualcuno che tenesse la bambina. Ci siamo offerti volontari per ospitarla ed ora, in quei due giorni, la figlia viene a casa a nostra nel tardo pomeriggio e resta a cena da noi.

Cosa pensate di dare e cosa pensate di ricevere attraverso questo progetto?

Con il nostro aiuto pensiamo di riuscire a dare un piccolo sollievo ad un'altra famiglia e di dare un segnale concreto di solidarietà. Quello che riceviamo è innanzitutto un senso di comunità e di utilità grazie alla cooperazione, ma anche un insegnamento sul significato di accoglienza.

La forza della Rete di Famiglie è il gruppo che la compone: cosa vi ha dato sino ad oggi la rete?

Ad oggi la rete di famiglie rappresenta per noi un momento di confronto e di supporto molto importante. Un luogo di scambio di idee con i nostri "compagni di viaggio" che ci sta aiutando a capire quale sia il reale significato di una rete sociale solidale e come possiamo contribuire a realizzarla.

 

Info e Contatti

Comuni Unione Terre d'Argine
Cell.
3406794288

Comuni Distretto ceramico
Cell. 
3452931387

Mail: info@retidifamiglie.it

Con il finanziamento della
Logo regione

Logo Ministero LavoroPoliticheSociali 1218Finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali
di cui agli artt. 72 e 73 del D. Lgs. n. 117/2017, anni 2019-20

Con il contributo:logo fondazione

Privacy Policy

Cerca nel sito