Incontriamo per una chiacchierata Davide Zabetta - associazione Reti di Famiglie Accoglienti, gruppo di sostegno e supporto di Soliera

  • Davide, raccontaci un po' di te e della tua famiglia. 

Sono Coda Zabetta Davide, vivo a Limidi con mia moglie Giulia e i nostri figli Teresa, Giulio e Luisa. Da sempre ci è risuonata l'idea di una famiglia aperta al mondo e alle sue ricchezze, diversità... e fragilità. Ben presto questa propensione ha trovato il suo canale per noi più naturale nell'accoglienza di minori provenienti da situazioni di fragilità familiare e personale

 

  • Davide con la tua famiglia avete fatto esperienze di affido e di supporto all’interno dell’Associazione Reti di Famiglie Accoglienti, come sta andando?

 

Da tre anni facciamo parte del gruppo di Reti di Famiglie Accoglienti sul territorio di Soliera, grazie al Gruppo si sono aggiunte alle esperienze di affido residenziale quelle di supporto a nuclei familiari in difficoltà. Nell'anno scolastico passato, siamo stati di supporto ad un nucleo madre e figlio là dove l'esigua rete sociale e la solitudine nella gestione famigliare rendevano difficoltosa l'organizzazione quotidiana. Nel concreto un paio di volte alla settimana, dopo la scuola, il bambino si fermava a giocare a casa nostra oppure lo accompagnavamo alle attività sportive, il tutto per lasciare uno spazio personale alla madre. 

Attualmente partecipiamo al gruppo di supporto e sostegno di Soliera ma senza essere referenti di nessuno degli interventi in essere; le situazioni per le quali il gruppo sta offrendo sostegno sono principalmente due: una a supporto di un nucleo con bambini piccoli dove c'è necessità di trasporto presso le sedi scolastiche, l'altra invece risponde al bisogno di una madre sola nella gestione dei tre figli. 

 

    • Tu personalmente hai iniziato una nuova esperienza a nome dell’Associazione nel territorio dei Comuni Modenesi dell’Area Nord. Ci racconti come la stai vivendo?

 

Da marzo, a nome dell'Associazione Reti di Famiglie Accoglienti ho iniziato a coadiuvare la nascita di un nuovo gruppo di sostegno nei Comuni Modenesi dell'Area Nord. Vivo questa nuova esperienza con entusiasmo poichè lavoro da  quattro anni sul territorio e in questo tempo ho avuto modo di conoscere persone e realtà molto attive in progetti di accoglienza e integrazione che mi hanno restituito la fotografia di un territorio ricettivo, quindi la speranza che il nuovo gruppo di sostegno possa portare buoni frutti è alta. Alcuni comuni si sono rivelati fin da subito interessati e la partecipazione agli incontri di presentazione è stata buona ma a dare un effettivo slancio positivo è stata la partecipazione registrata al primo incontro di formazione con il quale i lavori del gruppo sono ufficialmente partiti. Sono previsti ancora un paio di incontri di consolidamento con l'idea di poter essere già operativi a settembre.

L'altro motore che mi spinge in questo nuovo servizio è il senso di restituzione poiché noi per primi come famiglia abbiamo sperimentato l'accoglienza tramite i gruppi di sostegno: quattro anni fa ci siamo trasferiti da un'altra regione e, nonostante il periodo di restrizioni per la pandemia, abbiamo conosciuto una famiglia del gruppo di Soliera che subito ci ha fatto sentire accolti e ci ha coinvolto nelle attività dell'associazione; questo incontro ci ha permesso di crearci una prima rete di relazioni virtuose sul territorio e di iniziare a mettere nuove radici.

News dai comuni delle Terre d'argine

Info e Contatti

Associazione Reti di Famiglie Accoglienti Aps info@retidifamiglie.it – C.F. 90052870368

Sede nell’Unione delle Terre d’Argine: Via San Bernardino Realino, 9 Carpi (MO)

Sede nell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico: Via D. Ferrari, 45/1 Maranello (MO)

Sede nel Comune di Modena: Via Stringa, 55 Modena

 

Privacy Policy Cookie Policy

Cerca nel sito